TRE lyrics - marcozanoli.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cd
T.R.E.
Lyrics - 2010 Abeat Records
(2 cd set)

Alessandro Giachero - pianoforte
Stefano Risso - contrabbasso
Marco Zanoli - batteria, percussioni




Tracklist:

Cd 1 - Standards
1 - Out of this world - - (H.Arlen)
2 - Skylark - - (H.Carmichael)
3 - Bewitched - - (Rodgers - Hart)
4 - The nearness of you - - (H. Carmichael)
5 - You're my thrill - - (Claire - Gorney)
6 - Dearly beloved - - (Kern - Mercer)
7 - How deep is the ocean - - (I. Berlin)
8 - Night and day - - (C.Porter)
9 - Sad little story (live version) - - (Kabalevsky)
10 - Touch her soft lips and part (live version) - - (W.Walton)

Cd 2 - Originali
11 - As it goes - - (A.Giachero)
12 - Yuri - - (S.Risso)
13 - From inside - - (A.Giachero)
14 - Step 105 - - (M.Zanoli)
15 - Funerorleans - - (S.Risso)
16 - Truk - - (S.Risso)
17 - Il segreto di Talos - - (M.Zanoli)
18 - Tonzig - - (Giachero - Risso - Zanoli)

Bonus track:
19 - T.R.E. Abstracs (video track) - - (Giagheddu - Risso)


P R E S S  H I G H L I G H T S


Con la sua quarta realizzazione discografica T.R.E. intende omaggiare la tradizione nella forma della canzone, pur senza voler abbandonare la ormai collaudata esplorazione nel campo dell'improvvisazione. Da molti anni il gruppo, infatti, è impegnato in un lavoro di ricerca che spazia dall'improvvisazione totale e parametrica a quella finalizzata alla creazione di composizioni estemporanee di forma compiuta. In questo album si è voluto introdurre il frutto di questo percorso dalla forte impronta personale in un linguaggio ampiamente storicizzato, strutturato e "pericolosamente" ben noto.
"Noi siamo come nani seduti sulle spalle dei giganti. Vediamo quindi un numero di cose maggiore degli antichi e più lontane. E non già perchè la nostra vista sia più acuta, bensì perchè essi ci sostengono e ci innalzano di tutta la loro gigantesca altezza"
Così l'abate Bernardo di Chartres definiva i suoi contemporanei rispetto alla tradizione culturale che li aveva preceduti. Questo medesimo atteggiamento è quello che ispira il nuovo lavoro del trio: un disco doppio in cui gli standards rivivono irrorati di nuova linfa, rigenerati, in un certo senso, dal filtro dell'improvvisatore contemporaneo, entre le composizioni originali si poggiano sulle solide basi della tradizione della canzone del Novecento, ma se ne allontanano in un continuo gioco di richiamo e innovazione.
T.R.E.

Quarto lavoro in studio per il Tri Razional Eccentrico (dopo Passaggi, Riflessi e Viaggio), formazione composta da Alessandro Giachero, Stefano Risso e Marco Zanoli, musicisti dal linguaggio stilistico moderno, pronti nell'omaggiare con grande suggestione e rispetto la tradizione jazzistica attraverso un CD di standard, ma anche perfettamente in grado di proiettarsi nell'attualità  con un secondo CD di originali.
Lyrics esce per la Abeat Records e va ascoltato, assaporato e interpretato nella sua doppia veste. Gli standard godono di un'enfasi disincantata, di una straordinaria capacità  di re-invenzione dei tratti salienti, di una decisa voglia di esplorare sentieri conosciuti in piena calma, proprio per capirne meglio i significati e per interpretarne in modo personale la radice espressiva. Splendidi esempi sono una scurissima "Dearly Beloved," giocata con suoni staccati e atemporali, la fluida versione di "How Deep Is the Ocean," dove il trio si muove in scioltezza forte di un interplay invidiabile, e una "Night and Day" sapientemente trasfigurata.
I brani originali risultano altrettanto interessanti, dal momento che non vi sono, almeno nelle intenzioni iniziali, paletti stilistici ben definiti. Cosicchèla musica che ne scaturisce - un po' come se fosse un elastico - si allunga e si restringe dalle melodie sognanti dal sapore classico di "Yuri," alle divagazioni fantasiose di "From Inside," ai chiaruscuri densi di fascino de "Il segreto di talos". A corredo del discorso la breve traccia video "T.R.E. Abstract" curata da Paolo Giagheddu.
Roberto Paviglianiti per AllAboutJazz.it (val. 4 stelle)


L I S T E N


Skylark (H.Arlen)


How deep is the ocean (I.Berlin)


Touch her soft lips and part (W.Walton)


As it goes (A.Giachero)


Yuri (S.Risso)


Step 105 (M.Zanoli)


Il segreto di Talos (M.Zanoli)
marcozanoli.it - official website - (c) marco zanoli 2008-2018
marcozanoli.it - (c) marco zanoli 2008-2018
Torna ai contenuti | Torna al menu