TRE - Riflessi - Marco Zanoli 2020

M A R C O Z A N O L I
M A R C O Z A N O L I
Vai ai contenuti
D I S C O G R A F I A
D I S C O G R A P H Y
T.R.E.
Riflessi - 2006 Abeat Records

Alessandro Giachero - pianoforte
Stefano Risso - contrabbasso
Marco Zanoli - batteria - percussioni


Tracklist:

1 - Opening - 3:30
2 - Drops - 3:12
3 - Fragments - 1:21
4 - Fuoco rituale - 3:31
5 - Passaggi - 4:43
6 - L'ingranaggio - 0:46
7 - Sabbia - 4:13
8 - Colors - 2:02
9 - Conversation I - 2:26
10 - Conversation II - 2:32
11 - Dietro lo specchio - 1:25
12 - Il sogno - 2:50
13 - La scala di cristallo - 1:23
14 - Memories - 6:05
15 - Notturna - 3:20
16 - Paesaggi sonori - 3:15

(All composition by A.Giachero, S.Risso, M.Zanoli)
PRESS HIGHLIGHTS
Premiato tra i migliori dischi al Top Referendum Jazz 2006


Non è usuale ascoltare lavori di questo spessore, che evadono da ogni monotonia richiedendo ascolto attento senza però scivolare mai nel cerebrale e rendendo in cambio stimoli a volontà e immenso piacere. Non è usuale in Italia, ma neppure altrove. Per cui sarebbe davvero opportuno prestare a questo disco, e a questi musicisti, la massima attenzione. La meritano tutta.
Neri Pollastri per "All About Jazz"

...Riflessi explores the spaces between sounds, patterns and motives; in the finest moments of exchange, “Paesaggi Sonori” being a superb example, listening becomes a very active experience as the boundaries between silence and sound are called repeatedly and convincingly into question...
Marc Medwin for Cadence (USA)

Riflessi non è innocuo...Riflessi è una seduta di improvvisazione, registrata negli stessi giorni in cui T.R.E. era in studio per un altro lavoro, in questo caso pianificato, composto, premeditato: "Passaggi". E la prima cosa che salta all’orecchio, pensando alla genesi di Opening, Conversation I, Conversation II e delle altre tracce di Riflessi, è l’organicità, quanta poca casualità ci sia nei gesti sonori di Giachero, Risso e Zanoli, quanto i pezzi sembrino esistere prima di esistere...
Marco Bosonetto

..Una sfida con se stessi , ampiamente vinta , che dimostra non solo l'eccellente caratura artistica del trio e la loro sopraffina sensibilità ma anche le possibilità estreme e mai del tutto esplorate che solo l'alchimia della musica , attraverso l'incontro di splendidi artisti , può riservare. Il sound di questo nuovo disco per Abeat è unico ed originalissimo, fresco e moderno. Il linguaggio è una miscela sapiente di vari elementi fusi in maniera nuova; un trio che sta delineando nel panorama a volte asfittico del jazz contemporaneo una nuova via....
Abeat Records


..“Riflessi” è un lavoro denso, radicale, a tratti oscuro..Questo non è un disco semplice, e non è un disco comune, tanto meno in Italia, dove già di jazz che non sia mainstream ce n’è poco, e trovarne di fatto bene è seriamente difficile. I tre musicisti sono straordinariamente affiatati, producono un disco fabbricato sulla pura intuizione, dai colori profondamente innovativi con nessuna concessione ai clichè..
Diego D'Angelo per JazzConvention


..il percorso e i gesti non indugiano bensì un senso di necessità li accompagna uno ad uno..Alessandro Giachero, Stefano Risso e Marco Zanoli ci portano in giro per un'oretta...consentendoci di ascoltare canti di balenotteri e sfrigolii di coralli senza in realtà alcun intento descrittivo, compiono il loro viaggio quotidiano nell'ambiente ricco e popoloso della creazione musicale, proponendocene l'essenza.
L'Entusiasta - Corvo Rosso Magazine

LISTEN
T.R.E. - Riflessi
 1. Opening
00:00
 2. Drops
00:00
 3. Fragments
00:00
 4. Fuoco rituale
00:00
 5. Passaggi
00:00
 6. L'ingranaggio
00:00
 7. Sabbia
00:00
 8. Colors
00:00
 9. Conversation I
00:00
10. Conversation II
00:00
11. Dietro lo specchio
00:00
12. Il sogno
00:00
13. La scala di cristallo
00:00
14. Memories
00:00
15. Notturna
00:00
16. Paesaggi sonori
00:00
00:00
00:00
Copyright 2020 Marco Zanoli. All rights reserved
Torna ai contenuti